Semi di lino: lo snack salutare e depurativo

Sono piccoli nelle dimensioni ma giganti come alleati della nostra salute: i semi di lino sono noti per le proprietà emollienti e protettive. Proteggono dalle infiammazioni interne (per esempio la cistite) ed esterne (a livello epidermico). Contengono un’alta quantità di mucillagini, che svolgono un’efficace azione lassativa e preventiva rispetto alla stipsi. I semi di lino sono ricchi anche di acidi grassi Omega 3 e Omega 6, il cui assorbimento risulta potenziato nel caso in cui vengano macinati o tritati. Questi semi, dal sapore delicato, possono essere sgranocchiati per contrastare i piccoli attacchi di fame che ci colgono nel corso della giornata, magari dopo aver praticato sport. Possono inoltre essere utilizzati per arricchire le insalate, e sono ottimi anche a colazione o a merenda, accoppiati allo yogurt o ai cereali. I semi di lino aiutano a rafforzare il sistema immunitario e favoriscono la depurazione dell’organismo; sono inoltre preziosi alleati nella prevenzione di alcune forme tumorali. Questo prezioso alimento svolge un’azione efficace contro dolori reumatici, emorroidi, infiammazioni a carico della gola e ascessi. I semi di lino sono amici della salute delle donne: il loro consumo regolare in gravidanza favorisce lo sviluppo della corteccia cerebrale del bambino e, consumati durante la menopausa, prevengono l’osteoporosi e le altre patologie connesse a questo delicato periodo della vita femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *